L’impegno del Governo per sostenere gli interventi strategici volti a garantire l’efficienza del “sistema sangue” si rinnova. Il ministro Beatrice Lorenzin ha incontrato, oggi, i rappresentanti del Civis, Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani Sangue.

Autosufficienza, coinvolgimento dei giovani cittadini, sostegno alle associazioni di donatori, così come alla federazione emofiliaci, e la riorganizzazione della rete trasfusionale nazionale. Questi i punti fondamentali dell’impegno rinnovato dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, per una collaborazione sempre più stretta sui temi ritenuti strategici per il buon funzionamento del “Sistema sangue”.

Il ministro ha incontrato, questa mattina, i rappresentanti del Civis, Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani Sangue, con i presidenti Vincenzo Saturni (Avis), Aldo Ozino Caligaris (Fidas), Sergio Ballestracci(Fratres).

Il ministro e i presidenti delle associazioni dei donatori hanno concordato sull’importanza di mantenere la Croce Rossa Italiana all’interno del sistema trasfusionale nazionale.

19 aprile 2017

(Fonte: http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=49998&fr=n)